Edilizia Residenziale Pubblica – Case comunali

Data di pubblicazione:
21 Settembre 2020
Immagine non trovata

L’Edilizia Residenziale Pubblica (ERP), nota anche come “edilizia popolare” (spesso chiamate “case comunali” è un servizio pubblico che ad Olgiate Comasco è gestito in parte dal Comune, in parte da Aler. La normativa di riferimento è il Testo Unico delle leggi regionali in materia di edilizia residenziale pubblica (L.R. 27/2009 e s.m.i.) ed il regolamento applicativo.
L’edilizia residenziale pubblica è una delle tipologie d’intervento della più vasta categoria dell’alloggio sociale. E’ costruita secondo logiche di programmazione finanziaria e di sviluppo urbanistico del territorio, non esclusivamente finalizzata alla tutela delle esigenze abitative.
L’edilizia residenziale pubblica rappresenta un servizio pubblico che soddisfa un interesse collettivo: fa fronte ad un bisogno essenziale che il mercato, unito alle disposizioni normative che lo regolano, non è in grado di soddisfare.
 
Come si accede al servizio:
Il Comune, periodicamente, pubblica un bando per la formulazione di una graduatoria che si utilizzerà per procedere con le assegnazioni degli appartamenti, quanto disponibili. La stessa graduatoria è utilizzata dall’ALER per assegnare le abitazioni di propria gestione.
Nel periodo di apertura del bando, gli interessati possono far domanda di accesso al servizio, compilando un modulo e consegnando alcuni documenti (es. dichiarazioni dei redditi; dichiarazioni mediche; dichiarazioni di insalubrità dell’alloggio i cui si vive; sfratto).
Questi dati concorrono alla formulazione di un punteggio sulla base dei parametri indicati dalla normativa regionale. Il punteggio definisce la graduatoria: con più è alto, con più la posizione in graduatoria è alta. Non tutti possono accedere alla graduatoria. Viene escluso, ad esempio, chi ha un valore ISEE oltre il limite di legge oppure non ha permessi di soggiorno “lunghi” oppure ha una casa di proprietà in cui può vivere.
L’ufficio comunale, nel momento in cui è disponibile un appartamento, contatta il nucleo famigliare per procedere con l’assegnazione. Non tutti gli appartamenti possono essere adatti a tutti i nuclei familiari: una casa di 45 mq non può essere assegnata ad una famiglia di 5 persone (si crea sovraffollamento), così come non è ragionevole dare un’abitazione di 90 mq ad una persona singola.
Viene sottoscritto un contratto di affitto. La locazione è definita, anche in questo caso, da una serie di parametri, tra i quali il reddito. Il canone di affitto è, per ovvie ragioni, più basso del mercato ordinario (nella stragrande maggioranza dei casi varia tra i 50 € ed i 200 € mensili).

Per chi è già inquilino:
L’ufficio riceve su appuntamento da richiedere telefonicamente al numero 031994645 o tramite email:
patrimonioambiente@comune.olgiate-comasco.co.it
 
Riferimenti normativi:

 



Ufficio di riferimento: Patrimonio

Personale di riferimento:
Ing. Francesco Gatti
P.i. Laura Iannello

 

Sito ALER - Azienda Lombarda per l'Edilizia Residenziale

www.alervarese.com/home.html

Ultimo aggiornamento

Martedi 13 Ottobre 2020