Immagine non trovata

Cari Olgiatesi,
questa mattina ho ricevuto la nota ufficiale da parte della PREFETTURA di Como in base ai dati trasmessi da ATS che sono saliti a DODICI (12) i nostri concittadini risultati positivi al COVID-19 (Coronavirus): 5 sono seguiti al proprio domicilio, 6 ricoverati in ospedale ed 1 è purtroppo deceduto.

L’Amministrazione Comunale è in continuo contatto con le famiglie dei positivi accertati e sta coordinando anche con i medici di base le comunicazione con le famiglie in quarantena, che sono all’incirca 13, per le quali sono sempre in corso controlli incrociati per non dimenticare nessuno.
NON DOBBIAMO MOLLARE adesso…anche perché l’età degli ultimi positivi è molto bassa ed i nostri comportamenti stanno subendo un preoccupante allentamento ed un aumento della "fantasia delle giustificazioni".
Prova ne sono i controlli fatti dalla POLIZIA LOCALE: in meno di un mese (16 marzo – 4 aprile) vedono 176 cittadini controllati, 5 sanzioni elevate per sposamento senza motivo e 3 denunce per false dichiarazioni.
 



La GIUNTA COMUNALE nella seduta di venerdì 3 aprile ha deliberato tutta una serie di MISURE ECONOMICHE per la cittadinanza e le attività commerciali  associate ad una variazione di bilancio importante per fronteggiare l’emergenza “corona virus”.
Tutte le specifiche sono pubblicate sull'Albo pretorio on line del Comune di Olgiate Comasco.

In sintesi:

  • sono stati abbattuti, rinviati o sospesi i corrispettivi derivanti da: Rette asilo nido, Rette trasporto scolastico, Mensa scuola infanzia e scuola primaria, Servizi scolastici integrativi, Parcheggi blu, Affitti immobili comunali destinati ad abitazione e destinati ad usi diversi.
  • è stata fatta una VARIAZIONE DI BILANCIO per bilanciare le minori entrate derivanti da questi interventi di € 144.000,00 che sono state coperte quasi per intero con lo spostamento delle rate dei mutui autorizzato dal Ministero dell’Economia. 
  • per le entrate tributarie è stata deliberata l’esenzione dal pagamento della COSAP per le settimane nelle quali non si terrà il mercato e per i pubblici esercizi autorizzati non sarà dovuto il canone per il periodo intercorrente tra la chiusura e la riapertura.
  • IMU rinviata al 30 giugno; TARI assolta in tre rate scadenti 31 luglio, 30 settembre, 30 novembre.

Maggiori informazioni nella pagina dedicata.
 



FONDO DI SOLIDARIETA’

E’ stato istituito un FONDO DI SOLIDARIETA’ presso la Tesoreria Comunale con una stanziamento di €. 30.000,00 dove far convogliare le donazioni per l’EMERGENZA CORONA VIRUS da parte di cittadini, amministratori, aziende.

BUONI SPESA ed ELENCO ATTIVITA’ COMMERCIALI.

A fronte del Decreto del presidente del consiglio dei ministri (DPCM) è stato assegnato al Comune di Olgiate Comasco l’importo di € 72.790,60 per i “BUONI SPESA”.
Sono state individuate 2 categorie di aiuti per le famiglie senza reddito (dai lavoratori dipendenti ai frontalieri, dalle partite iva ai lavoratori autonomi, stagionali e liberi professionisti) e per quanti hanno subito una variazione negativa significativa del reddito.
I contributi vanno da 150,00 a 300,00 euro, con un’aggiunta di 150,00 euro per la famiglie in cui ci sono i bimbi piccoli.
Tutta la modulistica per richiederli è sul sito del Comune di Olgiate ( www.comune.olgiate-comasco.co.it).

C’è anche un AVVISO per tutte le ATTIVITA’ COMMERCIALI di GENERI ALIMENTARI presenti a Olgiate Comasco per sottoscrivere una convenzione ed accettare i BUONI SPESA, che avranno un valore di €. 10,00 cadauno così da poter essere spesi anche e soprattutto nei NEGOZI di VICINATO.
 



Intanto continua il grande lavoro dei MEDICI DI OLGIATE, a cui rinnovo il ringraziamento a nome della Città di Olgiate per lo straordinario lavoro che stanno facendo senza nemmeno avere anche loro le adeguate protezioni, per mantenere il filo sempre diretto della comunicazione con il sottoscritto per i nuovi casi, così da avere in tempo quasi reale, sempre nel rispetto della privacy di ogni nucleo famigliare, le informazioni sullo stato di salute e poter attivare tutte le misure previste dal protocollo comunale (spesa, consegna farmaci e raccolta differenziata dedicata).
 


 
I SERVIZI SOCIALI stanno aumentando il loro carico di lavoro e dalla prossima settimana l’azione degli uffici sarà dedicata soprattutto alla gestione dei BUONI SPESA.

Per questo motivo la SPESA settimanale sarà gestita con diverse modalità di prenotazione dalla PROTEZIONE CIVILE direttamente contattando il numero: 349/3945227 il LUNEDI' ed il GIOVEDI’ dalle 9 alle 12.
La  spesa sarà consegnata il martedì ed il venerdì.



CONSEGNA FARMACI a DOMICILIO – 031946400. Il SOS di OLGIATE COMASCO continuerà a garantire la consegna a tutti gli over 65 con disabilità, immunodepressi, soli o affetti da patologie e per le Famiglie in quarantena da Corona Virus dei Farmaci, per i quali si stanno attivando anche le Farmacie Olgiatesi.
 



“VOLONTARI CIVICI”è possibile iscriversi sul sito del Comune di Olgiate è possibile scaricare la domanda per dare il proprio contributo in questa emergenza (prima azione fatta la pulizia al cimitero e ne seguiranno altre).

Specificando nella DOMANDA “EMERGENZA COVIC-19” si attiverà uno status di “Volontario Temporaneo” per la spesa/consegna farmaci o altre azioni strettamente legate all’emergenza, ma coperti dall’assicurazione comunale.
(A fine emergenza, per continuare a far parte dell’elenco servirà sottoporsi a visita medica).
 



I numeri possono aiutare a far capire la situazione in Provincia di Como (600.190 abitanti):
dal 28 febbraio quando abbiamo avuto il primo caso ad oggi 4 aprile …sono risultati positivi 1.319 cittadini con 63 nuovi casi solo nella giornata di ieri.

Chiedo a tutti di continuare a seguire le regole imposte per preservare la nostra salute con il massimo rigore possibile, di rimanere in casa (tanto più adesso con il rinnovo al divieto di uscita dal proprio Comune), di limitare le uscite per la spesa (non tutti i giorni, meglio una volta la settimana e 1 persona al massimo).
Stiamo vivendo un momento difficile, drammatico per certi versi e dobbiamo mantenere la necessaria calma: i numeri sembrerebbero ancora in leggero calo ma è presto per allentare le maglie e non possiamo abbassare adesso la guardia.
 
Usiamo tutti gli strumenti di comunicazione al meglio, soprattutto i social che possono arrivare dappertutto ma vanno usati per trasmettere informazioni utili alla cittadinanza e non per condividere catene o  articoli di dubbia provenienza senza verificarne la fonte.
 
E telefoniamoci, sentiamoci, parliamoci (… a distanza) così da non perdere il contatto con i nostri cari e con i nostri vicini di casa.
Oggi come mai l’unione fa la forza, dovremo collaborare ancora di più tra di noi diffondendo tutte le corrette informazioni soprattutto verso le fasce più fragili della popolazione e di chi vive solo.
Sarà lunga ma confido nel grande senso di responsabilità di ciascuno, poiché insieme possiamo farcela…ma dobbiamo RESTARE A CASA.
 
Il vostro Sindaco,
Simone Moretti
 

Notizia aggiornata alle ore 19.15 del 04/04/2020

Ultimo aggiornamento

Martedi 13 Ottobre 2020