Immagine non trovata
Disposizioni valide dal 3 all'8 marzo 2020 per gli impianti sportivi siti sul territorio comunale.

Ad integrazione di quanto in precedenza pubblicato e con specifico riferimento a quanto previsto dall'art. 2 comma 1 lettera a) e art. 2 comma 3 lettera a) del DPCM 01/03/2020 si segnala quanto segue.

Con avviso promanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio per lo Sport in data 02/03/2020 si chiarisce che l'art. 2 comma 1 lettera a) ha disposto la sospensione sino all'8 marzo anche per il territorio lombardo di cui fa parte il Comune di Olgiate Comasco degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, facendo tuttavia salvo lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni e delle sedute di allenamento degli atleti tesserati agonisti all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse.

Il suddetto avviso raccomanda di adottare le misure organizzative tali da garantire agli atleti la possibilità di rispettare negli spogliatoi la distanza tra loro di almeno un metro.

La sospensione prevista dal successivo art. 2 comma 3 delle attività di palestre, centri sportivi, piscini e centri natatatori, riguarda soltanto lo sport di base e l'attività motoria in genere, svolta all'interno delle predette strutture.

Allo scopo di chiarire ulteriormente l'ambito delle norme in commento si rinvia alla sotto elencata documentazione.
 

Distinzione tra atleti tesserati agonisti e non agonisti si rinviene nelle seguenti disposizioni (CSI):
 
Agonisti
Decreto ministeriale 18 febbraio 1982 - Norme per la tutela sanitaria dell'attività sportiva agonistica (G.U. n. 63 del 5 marzo 1982)
 
Art. 1. Ai fini della tutela della salute, coloro che praticano attività sportiva agonistica devono sottoporsi previamente e periodicamente al controllo dell'idoneità specifica allo sport che intendono svolgere o svolgono. La qualificazione agonistica a chi svolge attività sportiva è demandata alle federazioni sportive nazionali o agli enti sportivi riconosciuti. Devono sottoporsi altresì ai controlli di cui sopra i partecipanti ai giochi della gioventù per accedere alle fasi nazionali.
 
  
Non Agonisti
 
DECRETO 24 aprile 2013 - Disciplina della certificazione dell'attivita' sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l'utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita. (13A06313) (GU Serie Generale n.169 del 20-07-2013)

Tabella con le età e le idoneità allo sport agonistico
 

LE SOCIETA' SPORTIVE CHE INTENDONO avvalersi di quanto prescritto dall'art. 2 comma 1 lettera a) del DPCM 01/03/2020 devono (UTILIZZARE LE PALESTRE):
- assicurare il pieno rispetto delle disposizioni sopra richiamate durante lo svolgimento dell'allenamento o dell'evento a porte chiuse, in particolare "garantire agli atleti la possibilità di rispettare negli spogliatoi la distanza tra loro di almeno un metro"
- comunicare all'indirizzo email urp@comune.olgiate-comasco.co.it del comune l'impianto sportivo utilizzato o richiesto (con orari, n. degli istruttori e degli atleti presenti, cliccare sull'indirizzo email per avere il messaggio prestampato da compilare)
- allegare alla comunicazione la norma della propria federazione sportiva in base alla quale qualificare come agonistica l'attività esercitata


Articolo aggiornato alle ore 17.00 del 02/03/2020
 

Ultimo aggiornamento

Martedi 13 Ottobre 2020