Carta d'identità

Data di pubblicazione:
02 Maggio 2022

Carta d’identità elettronica

La carta d’identità può essere richiesta esclusivamente se il precedente documento è in scadenza, scaduto, smarrito, rubato o deteriorato; non deve invece essere richiesta a seguito di cambio indirizzo o residenza.
Il costo della Carta d’identità elettronica è di euro 22,00 (di cui euro 16,79 corrispettivo per spese di emissione sostenute dal Ministero dell’Interno).

Il documento viene spedito dal Poligrafico dello Stato all’indirizzo indicato dall’interessato entro sei giorni lavorativi dalla richiesta.

DAL GIORNO 01 APRILE 2022 NON E' PIU' POSSIBILE PAGARE IN CONTANTI.

E' OBBLIGATORIO IL PAGAMENTO TRAMITE:

BANCOMAT DIRETTAMENTE ALLO SPORTELLO (non carta di credito)

oppure

TRAMITE Avviso di pagamento PagoPA .

PAGA SUBITO 22,00 EURO tramite PagoPa

In alternativa il bollettino potrà essere ritirato presso l'ufficio anagrafe del comune durante gli orari di apertura al pubblico fino al giorno precedente all'appuntamento.
 

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

ATTENZIONE: nel campo messaggio inserisci il CODICE FISCALE E LA RESIDENZA dell'intestatario della carta d'identità

ALTRE COMUNICAZIONI NON AVRANNO SEGUITO.

 


 

Validità
3 anni da 0 a 3 anni di età
5 anni da 3 a 18 anni di età
10 anni da 18 anni in poi
Il rinnovo può essere richiesto nei 180 giorni precedenti la scadenza ed il documento scadrà il giorno del compleanno.

 

Modalità di richiesta
La carta d’identità elettronica deve essere richiesta presso l’ufficio anagrafe previo appuntamento.   

 


 

Minorenni
Per il rilascio del documento è sempre necessaria la presenza del minore e una sua fotografia in formato cartaceo, recente (massimo 6 mesi) a colori, con sfondo bianco.
Inoltre:

  • presenza di entrambi i genitori muniti di documento d’identità valido;
  • in alternativa, presenza di un solo genitore, modulo di assenso all'espatrio firmato dal genitore assente e copia del documento d’identità di quest’ultimo. In mancanza di assenso all’espatrio del genitore assente, occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.

Le persone sottoposte a tutela dovranno avere l’assenso del tutore.

L’assenso non è necessario se il richiedente è vedovo o è titolare esclusivo di potestà sul figlio minore.
 

Maggiorenni
Presenza dell’interessato, una fotografia in formato cartaceo, recente (massimo 6 mesi) a colori, con sfondo bianco corrispondente all’aspetto, carta d’identità scaduta o in scadenza e tessera sanitaria (carta nazionale o carta regionale dei servizi).
In caso di smarrimento/furto della precedente carta d’identità è necessario esibire la denuncia presentata all’autorità di P.S. e un altro documento di riconoscimento in corso di validità.
 In caso di deterioramento si dovranno restituire i resti del documento precedente. Il costo, in questi casi, è sempre euro 22,00.
Nel caso di impossibilità a recarsi presso la sede anagrafica (non deambulanti o con gravi patologie documentate) la richiesta va presentata allo sportello tramite delegato. 

 

Stranieri
Per i cittadini stranieri residenti, la carta d’identità ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio.
Il cittadino straniero, oltre la documentazione sopra elencata, dovrà esibire il permesso di soggiorno in corso di validità.
Ai fini dell’identificazione, in caso di prima richiesta, dovrà esibire un documento valido per l’espatrio rilasciato dalle autorità competenti del Paese di origine oppure un’attestazione consolare con fotografia.

 

Acquisizione dati biometrici.
L’acquisizione delle impronte digitali è un obbligo previsto dalla normativa vigente. Verranno rilevate a partire dai 12 anni di età.

 

Donazione di organi e tessuti
All’atto della richiesta di emissione della Carta d’identità Elettronica, il cittadino può esprimere la volontà alla donazione degli organi. Tale scelta sarà inserita nel database del Ministero della Salute che permetterà ai medici del Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti di consultare, in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà. Si potrà cambiare decisione in qualsiasi momento, recandosi presso la propria ASST.
Per maggiori informazioni leggera la documentazione allegata o consultare la pagina web:

http://www.trapianti.salute.gov.it

 

Ricevuta
Terminate le operazioni, verrà rilasciata una ricevuta che attesta l’avvenuta registrazione, insieme alla prima parte del Pin identificativo corrispondente alla carta. La seconda parte del Pin verrà spedita insieme alla carta.
Alla ricevuta è riconosciuto il valore di documento sostitutivo della Carta d’identità richiesta ad eccezione della validità all'espatrio. La ricevuta provvisoria è valida per l'espatrio solo per i frontalieri unitamente al permesso di lavoro.

 

Ritiro/consegna del documento
Spedizione all’indirizzo indicato dal cittadino

  • in questo caso, trattandosi di una raccomandata con consegna “mani proprie” è necessario osservare le seguenti raccomandazioni. All’atto della richiesta della C.I.E. è necessario fornire un indirizzo completo che contenga almeno le informazioni di via, civico, CAP, città, provincia.
  • all’atto della richiesta è possibile specificare un delegato al ritiro fornendone il nome e cognome. Solo se specificato, quest’ultimo potrà ritirare la C.I.E. al posto del titolare.
  • per i minori di anni 14 è obbligatorio indicare un delegato al ritiro.
  • all’indirizzo indicato deve essere presente un campanello o un citofono recante il nome de destinatario o della persona da lui delegata al ritiro (ed indicata all’atto della richiesta) e una cassetta delle lettere nella quale inserire l’eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario.

Ritiro in Comune e delega
Chi preferisce, potrà ritirare la Carta d’Identità Elettronica direttamente in Comune. La scelta del ritiro in sede è da indicare agli operatori comunali al momento della richiesta.
È necessario esibire all’operatore comunale il modulo di ricevuta riportante i dati ed il numero della carta. Il ritiro potrà essere effettuato anche da parte di un delegato.

 


 

Carta d’identità cartacea: casi eccezionali

La carta d’identità viene rilasciata nel formato cartaceo nei seguenti casi:

  • Cittadini italiani iscritti all’A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero);
  • Cittadini stranieri in possesso di permesso di soggiorno per richiedenti asilo;
  • Cittadini residenti nei casi di motivata e documentata urgenza (salute, viaggio, partecipazione a gare o concorsi).

In questi casi dovranno essere esibite due fotografie uguali (oltre alla documentazione indicata nei paragrafi precedenti). Il costo è di euro 5,40

PAGA SUBITO 5,40 EURO tramite PagoPa

Per maggiori informazioni https://www.cartaidentita.interno.gov.it/la-carta/

Ultimo aggiornamento

Venerdi 07 Ottobre 2022