TARI - Tassa Rifiuti

Data:
21 Settembre 2020
Immagine non trovata

La TARI è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.
Il presupposto della Tari è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.
La tassa è a carico dell'utilizzatore, quindi la somma da versare al Comune è dovuta da chi abita o ha disponibilità dell’immobile, indipendentemente se proprietario o affittuario.
La sua struttura è molto simile, sia come presupposto sia come criteri applicativi, al previgente tributo, ma riprende anche norme che trovavano applicazione con la vecchia Tarsu (tassa rifiuti). Il principio imprescindibile è che il gettito sia tale da coprire interamente il costo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.
 
Come:
Il Comune emette ogni anno una fattura con allegati i bollettini per il pagamento (con possibilità anche di pagamento rateale) che viene spedita direttamente a casa del contribuente.
 
Per scaricare la modulistica clicca qui

Tempi:
Fatturazione annuale
 
Costi:
Come da tariffario

N.B. per l'anno 2020 è stato confermato l'impianto tariffario 2019
 
 
Riferimenti normativi:



Ufficio di riferimento: Tributi